Iniziative PD sulla proposta di PSSR

La prossima settimana ci saranno due iniziative organizzate dal Partito Democratico in tema di sanità e diritto alla salute.

Giovedì 17 novembre alle ore 21 a Tortona nel Palazzo del Comune (sala Romita) un dibattito sul futuro degli ospedali e dei servizi territoriali di Tortona. Partecipano Gabriele  Gallone (segretario regionale ANAOO-Assomed), Vittorio Demicheli (epidemiologo), Claudia Deagatone (ginecologa dei consultori). Introduce e modera Antonello Santoro (radiologo ospedaliero).  Vedi la locandina dell’evento.

Venerdì 18 novembre alle ore 17,30 a Novi Ligure alla Casa del Giovane (via Gagliuffi) un incontro sul futuro della sanità novese con Lorenzo Robbiano (sindaco di Novi L), Rocchino Muliere (consigliere regionale), Maria Grazia Morando (assessore provinciale), Mario Lovelli (deputato), Cecilia Bergaglio (segretario cittadino PD) e Giacomo Orlando (consigliere Csp).

Eleonora Artesio: Ritrovare la comunità, impegnarci per il bene comune

“S.0.S. Sanità”: mi piace sottolineare che la richiesta di aiuto non sia un segno di debolezza, tanto meno l’allarme da sindrome di accerchiamento.
Ci sarebbero buoni motivi per l’inquietudine, ma lanciare s.o.s. è dichiarare l’attesa fiduciosa di un ascolto e di una risposta, nella convinzione di operatori, amministratori e cittadini di non essere soli, banalmente perché la salute Continua a leggere

Nerina Dirindin: Sostenere il Servizio Sanitario Piemontese

Il Servizio Sanitario della Regione Piemonte ha il compito delicato ed essenziale di garantire a tutte le persone il diritto costituzionale alla tutela della salute e alle cure.
Per questo il Servizio sanitario piemontese deve essere sostenuto: perché possa continuare il percorso di qualificazione che ha saputo intraprendere sin dalla sua istituzione e che lo ha portato ad essere tra i primi in Italia. In questo momento, Continua a leggere

Grazia Morando: La salute non è una merce

La continua crescita della domanda di servizi sociali e sanitari e la conseguente crescita della spesa non possono essere rappresentati solo come elementi di preoccupazione sul piano della sostenibilità economica ma debbono essere invece colti come opportunità di
sviluppo sia per il loro impatto positivo sulla qualità della vita sia perché i servizi socio sanitari sostenendo Continua a leggere